Come sto superando l’incostanza nella meditazione: una tecnica semplice e veloce che mi ha cambiato la vita

Tempo di lettura 4 Minuti

.

Ok, ammetto che non sono una persona che medita molto 🤣

“Che strano per una persona del team della My Life Design Academy”, starai forse pensando.

Certo, potrei applicarmi di più e fortunatamente ho dei colleghi che me lo ricordano costantemente.

Ci sono però alcune considerazioni da fare.

Prima di tutto, sento che questa fase della mia vita è molto incentrata sull’ “fare“. 

Voglio precisare che non intendo un “fare” slegato dall’ “essere“.

D’altra parte, mi capita di pensare che questa sia solo una scusa. Ma questa è un’altra storia…

Forse è una via di fuga, o forse è la consapevolezza che immergendomi completamente in questa pratica, tutto cambierà.

In modo profondo e inevitabile.

Ma nel frattempo, diciamo che va bene così.

In questa fase della mia vita, mi sveglio al mattino e inizio con una breve routine mattutina, durante la quale mi alleno fisicamente (almeno il minimo necessario).

Successivamente, passo alle attivazioni bioenergetiche, che amo profondamente.

🔥 Tra l’altro, se non le conosci ancora, le attivazioni bioenergetiche sono un metodo sviluppato da Daniel più di 18 anni fa, che combina le neuroscienze con tecniche avanzate di respirazione,  intenzione e processi di visualizzazione.

Gli effetti che sto sperimentando da un paio di anni sono incredibili.

Non solo mi ossigenano profondamente, ma mi riempiono di energia e in pochi minuti mi conducono a una quiete mentale ed emozionale davvero incredibile (e veloce).

Da lì, inizio la giornata con una centratura molto diversa rispetto ai giorni in cui non seguo questa routine mattutina.

Poi, lavoro.

Mi lascio coinvolgere dalle cose e dagli eventi.

Se necessario faccio un’altro giro breve di attivazioni.

E lavoro fino a sera.

Medito ancora un po’ e poi vado a letto, pronto per il giorno successivo.

Ti starai chiedendo perché ti sto per raccontare tutto questo.

La ragione è che spesso, durante i mentoring della My Life Design Academy e le sfide di consapevolezza, sento i partecipanti raccontare dei benefici incredibili che hanno ottenuto attraverso le tecniche che stiamo sperimentando: 

come ad esempio le attivazioni bioenergetiche appunto, la ricapitolazione e le tecniche dei codici o del perdono, solo per citarne alcune.

Tuttavia, spesso sento qualcuno che, come me in passato, si sente vincolato a un’idea di perfezione riguardo al “meditatore perfetto”.

Questo demotiva profondamente alcune persone, e a volte porta qualcuno ad abbandonare completamente.

Ogni volta che ciò accade, mi dispiace profondamente.

Mi dispiace perché alla base c’è un giudizio o un’idea di perfezione.

Per molto tempo mi sono sentito in colpa per questo, ma come Daniel dice spesso: in un autentico percorso di consapevolezza, è importante avere degli alleati, e uno di questi alleati è “il gruppo”.

Nella nostra Academy, abbiamo un gruppo veramente meraviglioso, che si motiva reciprocamente ogni mattina e ogni sera per praticare insieme.

E valori come costanza, pazienza, perseveranza e gentilezza…

La gentilezza, soprattutto verso se stessi, viene prima di tutto.

In questo percorso, che per fortuna è diventato anche il mio lavoro dopo tanto tempo e tante cadute, sto imparando ad accettare la mia incostanza nella pratica.

Sto imparando ad accettare la mia imperfezione e la gentilezza di lasciar andare quando non ce la faccio.

 Riconosco che, così come ci insegna il respiro, c’è un tempo per ogni cosa, e Daniel Lumera afferma giustamente che a volte siamo i peggiori giudici di noi stessi.

Quello che desidero trasmetterti attraverso la mia esperienza limitata e queste semplici parole è di perseverare

Non giudicarti e accogli ogni fase della tua vita, ma soprattutto mantieni saldi i tuoi valori e chiedi aiuto quando ne hai bisogno, poiché ci sono momenti per agire, momenti per apparire e momenti per essere.

La parola chiave, come scritto da Daniel Lumera nella Lezione della Farfalla, è consapevolezza

“La consapevolezza si manifesta quando ci immergiamo profondamente in un’esperienza e riscopriamo noi stessi attraverso di essa.”

Nel frattempo, se mi permetti di consigliarti qualcosa che ha davvero fatto la differenza nella mia vita, ti invito a provare la Masterclass delle Attivazioni Bioenergetiche.

Che il tuo nuovo percorso non sia solo un tentativo fugace, ma una promessa quotidiana.

Grazie per avermi letto e arrivederci alla prossima.

❤️ Ti leggo nei commenti qui sotto

.

.

P.S.: Se per caso ti interessasse approfondire l’argomento della respirazione nella morning routine e vuoi provare le Attivazioni Bioenergetiche, devi sapere che c’è una Masterclass di Daniel Lumera davvero molto approfondita e pragmatica .

Grazie a oltre 3 ore di contenuti (che saranno a tua disposizione per sempre) potrai conoscere e sperimentare

  • La relazione tra respiro e stati mentali, emozionali e spirituali.
  • I tre elementi delle Attivazioni Bioenergetiche: respirazione, intenzione, visualizzazione.
  • Elementi di anatomia bioenergetica: La Scienza del Respiro
  • Il modello dei 7 corpi e le tecniche per purificarli, rivitalizzarli e energizzarli attraverso pratiche di respirazione.
  • I tre livelli di respirazione e come armonizzarli ed utilizzarli tramite le tue esigenze.
  • Tecniche di respirazione avanzate e la pratica delle Attivazioni Bioenergetiche da fare come, dove e quando vuoi.

.

Scopri la Masterclass con una facilitazione valida fino a domenica qui >

.

.

Condividi l’articolo!

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
90 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lucia
Lucia
7 mesi fa

Caro Luca, mi sento proprio come dici tu: sono incostante, mi sembra immenso quello che c’è da vivere, mi prende molto, inizio ma poi interrompo. Ora sto seguendo la masterclass dei Codici e anche lì c è un bel lavoro da fare. Tieni conto poi che c è il mio lavoro di docente di scuola primaria che durante l estate mi impegna oltre al relax anche a formazione e aggiornamento e poi la famiglia, gli amici…mi sento sempre in affanno. Grazie comunque della tua mail, io non sono perfetta e ho tantissimi limiti. Ci riuscirò a riscoprire me stessa? Grazie ancora

Caterina
Caterina
6 mesi fa
Reply to  Luca Gonzatto

” E’ un percorso che dura una vita.’
❤️❤️❤️
Gia’ .. chi vuole riscoprire se stesso ci impiega una vita .. non si è mai arrivati anche perché siamo in continuo cambiamento❤️

Maria
Maria
7 mesi fa

Grazie per queste parole🤍

Antonella Colmi
Antonella Colmi
7 mesi fa

grazie Luca per la tua condivisione ma adesso sto facendo un corso di Daniel per liberare
e bonificare una relazione tossica con la tecnica del perdono con una persona a cui tengo molto e vorrei recuperare la relazione. Voglio farti una domanda nelle attivazioni energetiche c’è una parte di ginnastica o yoga io non riesco a farlo perchè sono disabile se vuoi rispondermi grazie. Per la meditazione io la faccio ogni giorno ma uso sempre meditazioni guidate non sono brava a guardarmi dentro non trovo ciò che non va e che devo eliminare-

Ivana
Ivana
7 mesi fa

io medito da qualche anno (8)ma anch’io spesso sento la necessità di farlo insieme a un gruppo. ho un appuntamento per telefono con vs collaboratore il giorno 28 luglio alle 13. Grazie

Giuseppe
Giuseppe
7 mesi fa

Molto interessante. Come posso contattarla.
Oppure chiamatemi al 3351282856

Chiara
Chiara
7 mesi fa

La ringrazio e mi dico perfettamente d’accordo con lei. Ho iniziato a seguire Daniel Lumera nel 2020, durante il periodo del lockdown, e ne ho tratto benefici sia fisici che psicologici. E di questo non lo ringrazierò mai abbastanza. Non ho mai abbandonato la pratica, nonostante proceda con la meditazione e le attivazioni bioenergetiche a fasi alterne, a seconda della necessità e del momento: mi ritengo libera di cessare e riprendere, senza per questo abbandonare mai definitivamente. Come potrei? In ogni caso, ho aggiunto altre pratiche imparate da altri nel corso degli anni, ritengo che ciascuna collabori al mio benessere personale. Senza contare che mi sento in qualche modo legata a Daniel Lumera dalla conoscenza con Padre Elenjimittam, che ebbi modo di ascoltare anni fa tramite il mio insegnante di yoga James Eruppakattu.
Col mio cordiale saluto

Chiara

Luisa
Luisa
7 mesi fa

Grazie Luca, mi riconosco tantissimo nelle tue parole. Ma sto imparando sempre più a fare spazio per riempirlo di tanto amore per me stessa. Grazie per tutto quello che siete❤️

Ortensia
Ortensia
7 mesi fa

Studiare le neuroscienze è argomento molto interessante e difficile. Forse in ciascuno di noi c’e un portatore di esperienze cognitive. Le attivazioni bioenergetiche con le tecniche del respiro migliorano la qualità della vita. Importante è la pratica individuale ed in particolare in compagnia in modo che in una circolazione osmotica si fondano nell’unum.

Daniela
Daniela
7 mesi fa

Grazie della condivisione Luca!
La gentilezza rivolta verso se stessi è il passaggio che mi ha colpita di più…
Mi piacerebbe imparare.
Ho intrapreso il percorso delle impressioni base, approfittando delle ferie che mi permettono di avere più tempo per prendere il via…
Comprendo che acquisire consapevolezza mi permette di vedere il mondo con più colori e sfaccettature ma, quando le giornate sono cariche di impegni, rischio di restare incastrata nella “ruota del criceto”, mi faccio risucchiare dagli eventi e a volte corro il rischio di perdermi di vista.
…tra l’altro mi piacerebbe introdurre momenti di meditazione anche a scuola perché credo che mai come ora i ragazzi abbiano bisogno di aprire un dialogo profondo con la sfera delle emozioni e comprendere il valore del silenzio e della capacità di ascolto…ma è necessario che prima riesca a metabolizzare questo principio fino a farlo risuonare nelle mie corde e renderlo una parte di me.
Grazie per accompagnarmi in questo viaggio.
🙏

Daniela
Daniela
7 mesi fa
Reply to  Luca Gonzatto

Molto interessante! Mi piacerebbe la vostra presenza e il vostro supporto a scuola…come posso fare per avere informazioni a riguardo?
Grazie di cuore

Daniela
Daniela
7 mesi fa
Reply to  Luca Gonzatto

🙏

Paola Bruna Bordogna
Paola Bruna Bordogna
7 mesi fa

Ciao Luca, lo sono stata anch’io incostante nel passato, ora se una cosa la voglio fare, riesco ad avere la determinazione per farla e quindi sto praticando mattina e sera e questo mi fa piacere.

Jennifer
Jennifer
7 mesi fa
Reply to  Luca Gonzatto

Ciao Luca
Io sono tremendamente incostante ma adoro meditare, anche se è da solo 5anni che lo faccio a fasi alterne…
Sarei curiosa di scoprire queste tecniche.
Nel Frattempo grazie per le info

Daniela
Daniela
7 mesi fa

Grazie Luca per le belle parole🙏🏻🙏🏻🙏🏻🙏🏻🌟🌟🌟🌟

ida
ida
7 mesi fa

ok.ho appena iniziato ma non ho intenzione di mollare.
avanti tutta soprattutto nelle difficolta

Elide
Elide
7 mesi fa

Ciao Luca,
mi piace molto la tua condivisione e riflessione…. ti dirò, le attivazioni bioenergetiche le ho già acquistate 2anni fa,O forse 3 anni fa, ricordo la prima volta che l’è feci ….non mi piacevano molto .. ma quando prendo un impegno lo porto a termine… Alla fine ho trovato l’intesa giusta per praticare… Ho fatto i percorsi di 21 giorni e anche più di una volta , Durante il COVID… Ora le ho messe nel dimenticatoio, la meditazione continua ad praticarla al mattino dipende poi sempre dal tempo a disposizione….se devo essere sincera non mi hanno mai fatto sentire così bene….
grazie Luca …
mi piacerebbe avere un tuo riscontro!
buona serata.

Fulvia
Fulvia
7 mesi fa

Ciao Luca,
sì anch’io tendo ad essere incostante. Parto con molto entusiasmo e poi…
Di fondo, inoltre c’è un problema fisico (sono stata operata tante, tante volte, mi hanno asportato diversi organi) e questo mi dà la sensazione di essere un “vaso rotto”. Certo, poi ho pensato che i giapponesi, quando si rompe un vaso prezioso, incollano i cocci con l’oro rendendolo ancora più unico e particolare, ma credo di non averlo metabolizzato del tutto.
La mia salute è stata compromessa, ho
spesso periodi in cui mi mancano le energie e non riesco a concentrarmi su quello che vorrei portare avanti.
Però, quello che è certo, è che non ho assolutamente abbandonato l’idea di continuare a meditare. Anzi, visto che tra poco sarà il mio compleanno, mi farò come regalo la Masterclass di Attivazioni bioenergetiche.
A presto e grazie.
Fulvia

Cristina
Cristina
7 mesi fa

Salve Luca!Grazie della condivisione!
Ho scoperto Daniel da poco. Soprattutto per caso attraverso il suo dialogo online con una psicologa dove è stato presentato il suo libro 28 respiri..
È capitato nel momento in cui cercavo le risposte a tutte le cose che mi succedevano quotidianamente che non riuscivo a capire a spiegare…
Ringraziando ciò sono andata alla scoperta. E sono molto soddisfatta. In meno di 2 mesi sta cambiando tutto .. Si vedono i risultati anzi li sento io personalmente e soprattutto la mia famiglia dove ho onore di crescere mia figlia piccola..
Meditando mi sento me stessa autentica come dice Daniel. E poi è vero ci vuole la costanza…
Ho sperimentato alcuni di questi metodi che dici tu ..ho fatto 7 giorni di sfida che anche quella ti fa capire quanto sei importante e quanto sei Vita.
Avendo poco tempo libero ma tanta voglia e anche la curiosità su questa strada della consapevolezza mi tuffo dentro ogni volta che posso…
Insomma ce la sto mettendo tutto.🙂

Da giorni che sto pensando a unirmi alla academy…
Bisogna proseguire ne sono convinta…

Noemi Lunerti
Noemi Lunerti
7 mesi fa

Ciao Luca, anch’io a volte mi perdo e non sono costante nella meditazione però sto sperimentando la vita con più leggerezza e lascio andare, le cose che ho imparato e che hanno cambiato il mio modo di vedere le situazioni e sono grata immensamente a Daniel e a tutti voi! 🤗🙋🙏

Valentina
Valentina
7 mesi fa

Grazie per la condivisione, si spesso tra le varie routine quotidiana casa lavoro figli genitori che hanno bisogno di assistenza trovare il classico momento per riconnettersi è difficile.
ma personalmente condivido ciò che dici: non esiste un modo perfetto ma un modo corretto.
perche’ in sintonia con il nostro centro.
ormai dopo tanti anni ogni cosa che faccio L esperienza stessa e’ presenza.
e quando non è così me ne accorgo subito!
e nei periodi in cui mi perdo torno al centro con la pratica un po’ più disciplinata!🤣

Giovanna
Giovanna
7 mesi fa

ciao Luca.
come dice un vecchio detto.._Mal comune, mezzo gaudio_

ogni tanto mi succedono questi momenti, pratico il Buddismo di Nichiren da anni e, dapprima della meditazione di Daniel, qualche volta mi privo di questi momenti. Inizialmente mi creava disagio, soprattutto per la mia organizzazione..poi ho cominciato da circa un anno, a rivedere questa cosa e a non giudicarla ma, imparando a dare delle priorità alle nostre cose nella quotidianità.
..è fantastico però, come in gruppo, di qualsiasi cosa ( dal lavoro, alla corsa o spirituale)si trova sempre lo stimolo e la “responsabilità” nell’azione.
un abbraccio di Luce.

Maria Grazia
Maria Grazia
7 mesi fa

Grazie 🙏mille, ho fatto l’attivazione bioenergetica a Bologna il 9 luglio e sono stata piacevolmente sorpresa ed essere per un attimo in collegamento con tutti voi è stato meraviglioso e ne sono grata , accetto volentieri il tuo consiglio e ho letto volentieri quello che hai scritto grazie

Maria
Maria
7 mesi fa

Che bell’articolo! Grazie Luca. Sapere che anche voi vivete questi momenti rende la My Life Design Academy un posto vero e autentico. Fatto di persone autentiche e vere, che mostrano le loro parti più fragili, come hai fatto tu, con umiltà. Io ti ringrazio dal profondo del cuore e proprio in questo momento rinnovo almeno per ora questa eterna promessa con me stessa: io sono qui e pratico e accolgo la fatica, la stanchezza , il senso di inadeguatezza e la svogliatezza e così facendo mi amo un pochino di più, e mi accolgo. Grazie di avermi permesso di poterlo vedere attraverso il tuo racconto. Grazie. Nell’infinito, grazie.

Marisa Ruggieri
Marisa Ruggieri
7 mesi fa

È bello scoprire che siamo tutti umani e che l’ideale di perfezione non esiste. Cerco di seguire il mio istinto che mi guida e mi impegno in ciò che mi fa stare bene

Lorena
Lorena
7 mesi fa

Semplicemente fantastico! E come si fa’? Io pensavo più avanti di iscrivermi a tutta l Accademia! Mi conviene lo stesso fare questo ? Grazie

alessandra celia
alessandra celia
7 mesi fa

Caro Luca,
ci sono forme meditative che si manifestano nel fare e nella vita H24. Noi sappiamo di cosa parlo. La pratica serve a introdurci ad Essere in ogni momento di questa esperienza che chiamiamo vita. Daniel ha reso possibile a tutti noi questo. Grazie per la tua presenza. La tua collega <3

Simona
Simona
7 mesi fa

Grazie per quello che hai scritto. Anche io non pratico regolarmente e mi ritrovo a giudicarmi negativamente per questo.
Quindi , prima cosa non giudicarmi e continuare

Franca
Franca
7 mesi fa

Caro Luca, non avresti potuto “catalogarmi” meglio! Mi sento incostante, forse anche spaventata di poter scoprire ciò che veramente mi frena ad iniziare. Si, iniziare, perchè ho accantonato tutte le vostre email, non cancellante, lasciate lì perchè, mi dico sempre, magari troverò il tempo…pur sapendo che il tempo ce lo avrei, ma lo occupo diversamente. I miei limiti sono una costante del mio carattere e del mio essere e mi ritrovo a condannarmi in una fase che mio padre mi diceva sempre, da quando sono nata: “Non vali nulla”….da qui, la mia riluttanza ad iniziare….ce la farò mai? Mai porre limiti…ed è per questo che non cancello le vostre email. Grazie per la tua condivisione e serena giornata!

Rafy
Rafy
7 mesi fa

Mio caro amico… 🙏💙Grazie di cuore delle tue parole! Nessuno più di te sa come mi sono sentita per molto tempo.. Di come mi sentivo “sbagliata” Imperfettq ed inadeguata… Per me meditare significava ,passami la parola, “Copiare” Cercare di raggiungere quella perfezione che “ovviamente” 😅 vedevo solo negli altri.. Poi poco alla volta nel corso del tempo ho capito… ☺ Grazie a Daniel.. A te… alle mentror ed alla meravigliosa famiglia dell’Academy..ho capito che tutto è perfetto così come e’, che posso cadere.. Rialzarmi.. Avere momenti di difficoltà perché tutto questo è il Cammino.. È il percorso meraviglioso cucito esattamente così solo ed esclusivamente per me! 🥰 Ed è questo che vorrei condividere… Che il cammino che ognuno di noi intraprende è perfetto.. È il cammino che anche se non sembra porterà ad una consapevolezza che non potrai più lasciare andare… Ho imparato ad amare la mia voce( mi vergognavo a meditare a voce alta😅) Ho imparato ad amare la mia imperfezione, ad ascoltare la mia incostanza senza giudizio ma guardandola e vedendo in essa un’opportunità di spingermi sempre più oltre.. Ma nel pieno rispetto di me.. Ed ho imparato a sorridere ..ed ad assaporare la meditazione come un frutto prelibato e prezioso che non può far altro che nutrirmi… Grazie, grazie dal profondo del mio cuore Rafy🙏💙🥰

Costanza
Costanza
7 mesi fa

E’ proprio così!!! anche io passo da periodi in cui riesco ad essere costante ad altri in cui sono in affanno, soprattutto perchè essendo sola con 2 figli ancora piccoli sento che tanto spazio è dedicato a loro… ma almeno una pratica al giorno cerco di portarla avanti 🙂

Yanua
Yanua
7 mesi fa

Stupendo e necessario, grazie per ricordarmelo 🙏💙

Silvana
Silvana
7 mesi fa

Caro Luca , ho scoperto Daniel Lumera e i 28 respiri una settimana prima del 14 maggio , e da allora non ho più smesso di praticare.
Ma a volte faccio fatica nella pratica del appena sveglia xche’ non sento quell’entusiasmo necessario xcui la faccio alle 13 . l’importante è farlo (mi dico).
ma
ogni tanto spunta quel senso di colpa x non essere abbastanza determinata nello sforzarmi al mattino .
Cosa posso fare ?
Grazie infinite

Assunta
Assunta
7 mesi fa

Grazie Luca di essere stato così sincero nell’esprimere il tuo messaggio. Io ho cominciato conoscere Daniel Lumera con i 28 respiri che pratico tutte le mattine da più di tre mesi, mi sento molto più forte e rilassata la mente più lucida.Amerei continuare con delle meditazioni che mi possano aiutare nella mia crescita. Grazie di cuore

Elisa
Elisa
7 mesi fa

Grazie Luca e grazie a tutti per le proprie condivisioni♥️🙏💫

Giulio
Giulio
7 mesi fa

Grazie Luca per la condivisione di questa esperienza ☀️😊☀️ è stato un supporto e un esempio per come proseguire nel percorso malgrado tantissime difficoltà lavorative quotidiane 🙏❤🙏

.Marcella Pinna
.Marcella Pinna
7 mesi fa

Buongiorno Luca,
Mi piacerebbe avviare il percorso relativo alle attivazioni bioenergetica, ho però necessità di sapere se ci sono eventuali controindicazioni per motivi di salute, io per le mie patologie sono sotto immunosopppressori in terapie settimanali e semestrali che mi consentono di stare tutto sommato bene. La mia domanda nasce dal fatto che pressoché tutti i percorsi meditativi hanno tra i vari effetti anche il rafforzamento del sistema immunitario, che io invece devo evitare.
Grazie per la disponibilità
Marcella

Tiziana
Tiziana
7 mesi fa

Ciao Luca, grazie🙏 per le tue parole..
Ok..perseverare.
Siete un bel gruppo, siamo fortunati ad avere alleati come voi. 🙂🙏

Rosa
Rosa
7 mesi fa

Grazie, grazie, grazie immensamente per aver condiviso il vissuto che anche io provo…

Elisa
Elisa
7 mesi fa

Caro Luca e cara Academy è molto bello leggere ascoltare e sentire le tue parole perché sono semplici dirette uniche , è una focalizzazione che mi permette di liberare l idea di perfezione che mi ha portato a cadere tante volte , in questi meccanismi che mi hanno portata a costruire una bella collezione di abbandoni . Oggi davvero grazie al sentire alla pazienza e alle cure della comunity all’ amore che si espande in ogni direzione grazie ai contenuti a disposizione , grazie a Daniel e all essere Vita e grazie alle tutor e compagni di viaggio , ho un opportunità ad accogliermi con un respiro più consapevole,. Più amore meno separazione , un ringraziamento per poter nuotare insieme per darci una mano , voce e ascolto

Pierangela
Pierangela
7 mesi fa

Grazie
Luca per questa apertura di cuore che mi tocca molto!

Ornella
Ornella
7 mesi fa

Caro Luca, l’incostanza fa da padrone in questo periodo della mia vita per niente facile, sono in un momento difficile del mio matrimonio e c’è tanta tossicità nella relazione con il mio partner , ho trovato la forza grazie alla meditazione per superare dei forti momenti di crisi ma in questo momento sono demotivata e stanca 😫 e non riesco ad iniziare la mia giornata con ciò che stava iniziando a diventare la mia routine il mio rito consapevole, ma voglio ricominciare me lo sono riproposto e sopratutto continuare con il percorso delle relazioni tossiche e con il perdono dell’ottava, senza giudicarmi ma con gentilezza e tenerezza mi dico che posso ricominciare da dove avevo lasciato, grazie la tua testimonianza è stata fondamentale e da sprono!Buon tutto,grazie a tutti voi della my life accademy❤️

Maria Grazia
Maria Grazia
7 mesi fa

Da Novembre sto affrontando un periodo un pò difficile riguardo la salute.
Ho dovuto ricominciare da capo tutta la mia vita, quasi una rinascita, e ancora ora non sono riuscita ad avere una vita normale.
In questo periodo mi sono concentrata sulla ” rinascita” e sulla meditazione
Oramai è una bella abitudine la sera incontrarmi on line per meditare e mi sento accolta dalla luce di tutte coloro che partecipano alla meditazione con me.
Proprio ieri sera non sono riuscita a collegarmi, decisi,prima di addormentarmi, di meditare il so ham.
Niente da fare, il mio cane, invece di stare accanto a me tranquillamente, era molto agitato e non mi diede la possibilità di praticare. Mi sono dedicata a lui con amore, fino a quando si è addormentato. È stata la scelta migliore, donare amore per il bene degli altri
Sono felice di aver preso l’abitudine di meditare alle 21 e quando posso, durante la giornata, pratico l’attivazione bioenergetica.
Questo mi sta dando la forza di andare avanti, accettando tutto ciò che mi capita con amore
Grazie di tutto

Anna Rosa Francoletti
Anna Rosa Francoletti
7 mesi fa

Caro Luca sei una gran persona..disponibile e gentile, umile e nello stesso tempo competente e professionale.. sei un sostegno e un esempio per tutti noi..
Grazie dal profondo del cuore per tutto quello checfai e per esserci von il cuore.. buona vita

Monica
Monica
7 mesi fa

Grazie Luca pera tua esperienza, sono da tre anni in Academy ed è meraviglioso vedere la trasformazione. All’inizio ero molto esigente ma poi ho imparato ad accogliere, con tantissima fatica, i miei “scivoloni” nella costanza. Mi voglio bene insomma e più imparo a volermi bene più mi applico. Grazie sempre per la tua dolce e sorridente presenza

MONICA MELONI
MONICA MELONI
7 mesi fa

Grazie mille Luca come sempre sei di grande aiuto e stimolo a non mollare.
Perché anche noi (quelli poco perfetti possiamo farcela )
Monica

Paola
Paola
7 mesi fa

Bellissimo articolo, grazie Luca.
La costanza…una parola che contiene un sentire profondo.
Io con la mia “Amica” -Costanza- ho una relazione ambivalente, sono costante quando sono determinata a raggiungere degli obiettivi, divento incostante quando qualcosa (una situazione un traguardo, anche una relazione non solo affettiva) perde di interesse, o mi delude -caso relazione/persona.
E’ successo anche con la meditazione.
Sono tantissimi anni che medito ho iniziato nel 2008/9, il percorso nella costanza della meditazione è stato incostante, sia nel tipo di meditazione che nella frequenza.
Ho cambiato e provato diversi modi di meditare, ognuno mi ha insegnato qualcosa ed era giusto in quel momento, in alcuni periodi meditavo molto, in altri meno, in altri mi limitavo al minimo indispensabile. Attualmente medito molto, ma penso che non debba esistere una legge su come e/o su quanto, non deve essere qualcosa di forzato perché perderebbe completamente il suo valore, il significato, il senso. La meditazione arriva come vuole lei e va seguita non comandata. Se sento il bisogno di farla medito, se sono stanca salto o mi limito a qualche minuto, in questo periodo sento forte la necessità di meditare perché mi infonde un sentire di emozioni e sensazioni profonde che sto ricercando, ma ripeto tutto è soggettivo e molto personale,
Un abbraccio,
Paola

Maria Maddalena
Maria Maddalena
7 mesi fa

Mi piace e mi risuona quando dici gentilezza verso sé stessi. Grazie Luca🙏

Alessandra
Alessandra
6 mesi fa

Grazie Luca per la tua condivisione!

Lisa Maria
Lisa Maria
5 mesi fa

Bravissimo Luca !sei di ispirazione per molti ! 🤍

Giuseppe
Giuseppe
4 mesi fa

Bravo e bel articolo,io posso dire che sono quasi 3 anni che pratico tutt’ i giorni anche due volte al giorno quasi sempre e mi serve tanto..

Giosella Iannaccone
Giosella Iannaccone
4 mesi fa

Grazie, Luca.
Io sono incostante e faccio fatica a fare le attivazioni bioenergetiche, forse perché, avendo ipertensione, ho un po’ di timore…ma forse è una scusa…
Grazie per la tua preziosa testimonianza.

trackback
Come sto superando l'incostanza nella meditazione | Parte 2
1 mese fa

[…] È trascorso un po’ di tempo da quando ho condiviso le mie difficoltà in merito, nell’articolo per il blog My Life Design Academy intitolato “Come ho superato l’incostanza nella meditazione”. […]

I prossimi eventi

Marzo, 2024

Consigliati per te

Perdono
Luca Gonzatto

La forza del perdono: Quando i cancelli del carcere si aprono alla fragilità

Esplora con noi l’incredibile viaggio nel carcere, dove siamo stati sorpresi dalla complicità e dal sostegno reciproco tra i detenuti. Scopri come Daniel Lumera, insieme a noi, ha chiesto perdono a coloro che hanno commesso atti terribili. Sperimenta il potere del perdono e la sua capacità di trasformare anche le situazioni più difficili. Unisciti a noi nella My Life Design Academy per contribuire attivamente alla realizzazione di progetti di cambiamento.

Leggi Tutto »